domenica 10 agosto 2008

Ecco perchè le Olimpiadi non mi interessano e perchè "remo contro"


Nel pullulare collettivo di entusiasmo per le Olimpiadi di Pechino, io rimango convinto della secondarietà dell'avvenimento per i seguenti motivi:


1) si dice che le Olimpiadi siano l'unico modo rimasto per far incontrare e gareggiare cittadini di tutte le Nazioni etc...

Ebbene vorrei capire perchè mi dovrei entusiasmare a veder gareggiare cittadini di tutto il mondo in campo sportivo.Perchè non fanno gareggiare gli ingegneri di tutto il mondo, gli insegnanti di tutto il mondo, i carpentieri di tutto il mondo? Lo sport è una milionesima parte, per me la meno importante, della vita di una Nazione.

2) si dice che è l'unica occasione per vedere atleti di tutti gli sport etc....

Per me è l'avvenimento principe per gli sport falliti di tutto il mondo, rancorosi verso i calciatori e per chi ha fama e danaro.Anzi dico di più. Tiferò solo per la nazionale di calcio e contro tutti gli atleti italiani degli altri sport che ,com'è noto, all'interno del CONI fanno da sempre "comunella" contro i calciatori alle olimpiadi.Guarda caso anche la RAI oggi ha abdicato al calcio con Italia -Corea del Sud per una gara di scherma che non interessava a nessuno.

3) Si dice che le Olimpiadi servono a tarare la forza di una Nazione sotto il profilo sportivo.
Vorrei che mi si spiegasse cosa c'entrano cubani. tedeschi, britannici. croati etc che, naturalizzati, gareggiano con l'Italia. Cosa hanno a che fare con l'Italia?

4) Si dice che gli atleti gareggino per le medaglie.
Non è vero.La medaglia in se stessa non vale niente. Gli atleti puntano alle decine di migliaia di euro con cui vengono ricompensati.

Unica nota lieta, pur essendo io un filoisraeliano, il fatto che un atleta iraniano si sia rifiutato di condividere una gara con un atleta israeliano.Verrà squalificato ma avrà avuto il coraggio di perdere una possibile medaglia (e soldi) per un ideale nazionale.Chi altro l'avrebbe fatto?

10 commenti:

Anonimo ha detto...

Sarebbe stato un eccellente Topic il tuo se non fosseper il fato che segui l'uniko sport dove si pagano delle testa di cazzo che vanno a puttane per farsi male ed essere pagati miliardi di euro. E noi invece non possiamo neanche pagare i debiti. Un tennista...

AvvocatoDelDiavolo ha detto...

sono d'accordo ma preferisco loro a quegli altri atleti (non calciatori) che parlano solo perchè gelosi

Anonimo ha detto...

Se una persona vive e lavora in Italia da 10 anni o più può chiedere la cittadinanza. Lo sport di alto livello è lavoro a tutti gli effetti.
La cittadinanza si ottiene anche se si ha 1 genitore o 1 nonno italiani o per adozione.
Lo Stato concede la cittadinanza e non il CONI. Se 1 atleta ha la doppia cittadinanza deve optare x 1 delle 2

AvvocatoDelDiavolo ha detto...

è cittadino italiano ma non è italiano
non mi dà niente una sua eventuale vittoria (ancor meno di quella che mi danno gli atleti italiani al 100%)

AvvocatoDelDiavolo ha detto...

Come da previsione.
Scoppia la contestazione contro la RAI che ha ieri mandato sport falliti e non la partita della Nazionale Olimpica
http://www.gazzetta.it/community/Speciali/Olimpiadi/Primo_Piano/2008/08/10/ItaCorea_full.shtml

AvvocatoDelDiavolo ha detto...

Ecco i "gelosi" del calcio
Da Magazine del Corriere della Sera n. 88 2008

Vanessa Ferrari, ginnastica artistica:

Domanda "Sei tifosa di una sqaudra di calcio?"
Risposta:
"No.Non mi piace il calcio.Lo odio.Lo fanno sempre vedere in Televisione e sottraggono spazio a sport che chiamano minori ma non sono minori...."

------------------
Intervista a Andrew Howe Besozzi:

"E' che alla fine si parla sempre e solo di soldi, ma la gloria che ti dà un'olimpiade non te la può dare un campionato ,di calcio o di altri sport.

----------------
Ecco i gelosoni del calcio.
C'è anche chi dice che un campionato del mondo di calcio non è come vincere un'Olimpiade. Come no....infatti in tv fanno vedere sempre la vittoria di questo sconosciuto Andrew Howe Besozzi e non Cannavaro che alza la coppa....
Poi se questo atleta rifugge dal danaro perchè non si prende solo la medaglia e lascia i soldi ?
Per questo tiferò contro.

Anonimo ha detto...

madonna sei proprio un coglione... non so non riesco a commentare in altro modo le stronzate che scrivi

goldenboy ha detto...

io non capisco cosa pretendono questi atleti sono spesati di tutto nessuno le obbliga a gareggiare se vogliono gareggiare ok in questo momento di crisi e di sacrificio x tutti questi pretendono dei premi ma che i soldi vadino in altre strade nel sociale e nello sport giovanile nella giusta sanita che tutti si posino curare senza ticket
e poi sono tutti statati o militari perche ???? perche un operaio non po perdere tempo ad allenarsi al massimo posso essere dei maratoneti ma non di piu se i calciatori vengo pagati cosi tanto sono problemi delle societa ma non di tutti noi o dello stato
NESSUN PREMIO A NESSUN ATLETA E GODETEVI QUELLO CHE AVETE UN ESPERIENZA ALLE OLIMPIADI NON E DA TUTTI

goldenboy ha detto...

SCUSATE UNA DOMANDA STUPIDA SE UN NOSTRO ATLETA PRENDE 2/3 O 4 MEDAGLIE D ORO PRENDE 140.000€ X 2/3 O 4 (280 420 560 MILA € )

AvvocatoDelDiavolo ha detto...

perfetti gli altri due messaggi
io aggiungo che a me come individuo non viene niente dalla vittoria di una medaglia d'oro alle olimpiadi
mentre se uno scienziato fa una scoperta utile per la salute ,quello sì