venerdì 23 novembre 2007

Secondo una ricerca, comunisti e sceicchi tra i più ricchi al mondo.L'iprocrisia ai massimi livelli!


Secondo la classifica di "Re, regine e dittatori" più facoltosi stilata l'anno scorso dalla rivista finanziaria Forbes, Fidel Castro, dittatore cubano comunista, è settimo.Castro godrebbe di un patrimonio di 900 milioni di dollari, ed è quindi uno dei dieci capi di stato più ricchi del mondo. Assieme a lui un elenco di principi arabi, petrolieri e teste coronate.Insomma islamici e comunisti.L'ipocrisia al potere:poveri a parole, milionari (di euro) con i fatti.Non contento Castro continua a negare di possedere tutto questo danaro."Pensano che io sia come Mobutu (ex presidente dello Zaire) o uno di quei miliardari, quei ladri e saccheggiatori che l'impero ha protetto?", aveva detto Castro commentando la classifica 2005. E aveva persino minacciato di portare in tribunale il periodico americano. Cosa che ovviamente non è avvenuta.Castro ribadisce di non avere neppure un patrimonio proprio!! Secondo Forbes il patrimonio di Fidel è quasi raddoppiato dato che l'anno scorso gli erano stati attribuiti circa 550 milioni di dollari!!! Lui, naturalmente, aveva negato, ed era andato su tutte le furie. Secondo Forbes Castro avrebbe il controllo economico di una rete di compagnie statale tra le più redditizie, El Palacio de Convenciones, un centro che ospita convention, nei pressi di L'Avana, e Medicuba, azienda farmaceutica che vende vaccini e altri medicinali prodotti a Cuba. Alcuni ex ufficiali cubani affermano che Fidel Castro, che viaggia solo su Mercedes nera, abbia fatto messo al sicuro una parte dei profitti in Svizzera.Ma chi sono gli altri ipocriti milionari (di euro)? Dopo di lui con 700 milioni di dollari c'è il presidente della Guinea Equatoriale, Teodoro Obiang. Nelle prime 5 posizioni sono re e sceicchi degli Stati del Golfo persico. Primo, il re saudita Abdullah, con 21 miliardi di dollari,poi il sultano del Brunei (20 miliardi),il presidente degli Emirati Arabi Uniti (19 miliardi).Ovvero tutti coloro i quali sconoscono la parola "democrazia".In Europa troviamo il principe del Liechtenstein con 4 miliardi di dollari e Alberto di Monaco (1 milardo).La regina Elisabetta d'Inghilterra e Beatrice d'Olanda sono molto distaccate :rispettivamente posseggno 500 e 270 milioni di dollari.In sintesi nei primi posti risultano essere coloro i quali si fanno assertori delle "ideologie" che vorrebbero far prevalere non l'economia, ma i cd "Valori".Certo, ma quelli gelosamente conservati nelle Banche.
ps:per una "lettura" politicamente "scorretta" del compagno Che Guevara http://lasteccanelcoro.blogspot.com/2007/11/gli-scheletri-nellarmadio-del-che.html

8 commenti:

Anonimo ha detto...

meglio se i ricchi fanno il bene del popolo come Castro, che i ricchi come Berlusconi

AvvocatoDelDiavolo ha detto...

ah capito i ricchi possono essere solo comunisti o di sx

lore ha detto...

Non sò quanto bene possano aver fatto castro e compagnia bella ai cubani...
Resta il fatto che bene o male tutti i ditatori(e Castro lo è dato che ha preso il potere con la forza e non ha mai permesso elezioni ne ha mai mollato il posto negli ultimi 40 anni e adesso si prepara a lasciare cuba in eredità al fratello,come se fosse una sua proprietà privata)rubano il + possibile e del resto gliene importa poco o niente e lui di certo non è diverso...

AvvocatoDelDiavolo ha detto...

concordo

spadafora live ha detto...

OT

……….CONTINUA……..dimenticando che le MORTI al servizio di uno stato, meritano TUTTE lo stesso riconoscimento.

Personalmente non so se ciò e’ stato voluto, per mandare un segnale forte, o e’ stato frutto di uno “sbaglio”, ma so che e’ l’ennesima prova dell’inettitudine dei nostri governanti.

Pubblico una lettera aperta di Salvatore Borsellino, recepita sul web, e che dimostra come gli EROI di mafia, i NOSTRI EROI, avevano una dignità che a molti, nel nostro paese manca.

“Pochi giorni dopo la strage di Via D’Amelio mia madre chiamo’………..CONTINUA…………

http://spadafora-live.blogspot.com/

Anonimo ha detto...

concordo con Lore
Castro è un sanguinario dittatore

AvvocatoDelDiavolo ha detto...

aggiungo un ipocrita dittatore comunista

Anonimo ha detto...

Castro sarà pure un dittatore, ma visto che ha fatto del bene per il suo popolo nn può essere considerato come un dittatore sanguinario! W Castro, Cuba e il Metal per sempre