venerdì 28 settembre 2007

Alessandro del Piero, un Giocatore, ma soprattutto un UOMO (da) Nazionale






In questo periodo lo sport più praticato in Italia è l' attacco al "Del Piero in Nazionale".Il caso vuole però che Del Piero non abbia (quasi) mai potuto svolgere il suo ruolo naturale (di attaccante) con la maglia azzurra.Il Perchè? Perchè è un Uomo vero, perchè è una persona educata, perchè è uno che tiene alla maglia della propria Nazion(al)e.In questo Suo rispettare le consegne ,il mandato,per il Bene Comune,in questo Suo non protestare si dimostra un veneto doc.Premetto di non essere nè veneto, nè tifoso della Juventus (avendo solo una pallida simpatia per la Lazio).La richiesta di buona parte dei tifosi della Nazionale di non convocare più in Nazionale Del Piero si è avuta soprattutto con la partita Italia Francia di San Siro.E' vero,Del Piero non ha giocato una buona partita (ma chi tra i giocatori della Nazionale l'ha giocata bene quella partita?).Si dice:"e ma Del Piero dovrebbe saper cambiare da solo la partita perchè è un campione".Guarda caso questi sono gli stessi che poi chiedono che del Piero non giochi più in Nazionale.Allora:o è un Campione ed allora deve giocare, o non lo è, ed allora perchè gli si imputa di non avere "cambiato il corso della partita"? O l'uno o l'altro, e come direbbero i latini "tertium non datur".Alex Del Piero ha giocato in Nazionale 85 volte segnando 27 gol (è il quarto cannoniere di sempre a pari merito addirittura con l'altro veneto Roberto Baggio).Cosa gli viene imputato? Avere sbagliato un gol nella partita con la Francia nella finale dell'Europeo 2000?Vero.Non si può però addossare la responsabilità solo a Del Piero della sconfitta con gli odiati francesi perchè vorrei sapere se non sono ugualmente e forse maggiormente responsabili i difensori (assieme al portiere) che non hanno saputo contenere l'ultimo assalto dei francesi negli ultimi 30 secondi del recupero.Era più importante segnare il secondo gol dopo quello di Del Vecchio (e poi prenderne di più, chi può sapere) o non fare segnare ai francesi il pareggio?Si badi che il gol sbagliato con la Francia agli Europei veniva alla fine di una partita in cui Del Piero si era sfiancato, con la pressione di un altro difensore e con lo specchio della porta chiuso dal portiere francese (come potrete notare dal link sotto).Di grandissima onestà poi addossarsi tutte le responsabilità alla fine della partita "Ho sbagliato, e credo che sia giusto ammetterlo alla fine".I difensori ed il portiere hanno fatto lo stesso? Non mi sembra.Si dice:"ma non ha sempre reso al massimo".Ma se ad un avvocato civilista facessero fare penale o ad un dermatologo facessero fare l'ostetrico , non sarebbe lo stesso che fare giocare un attaccante all'ala (come Del Piero)?Forse Del Piero ha solo il difetto di amare troppo la Nazionale e pur di giocare servendo il bene comune si adatta a qualsiasi ruolo senza fiatare.Agli Europei del 1996 Sacchi lo utilizza come esterno di centrocampo e lui non fiata,nella semifinale con l'Olanda lo fanno giocare quasi come terzino e lui si sacrifica.Ai mondiali del 2002 sapete chi salva l'Italia contro il Messico segnando l'1a 1 che ci permettere di non uscire dal mondiale ed arrivare agli ottavi?Se non ricordate (o fate finta di non ricordare) aprite questo link http://www.youtube.com/watch?v=qQ9X3o7DEAM e http://www.youtube.com/watch?v=6WNvYNPPW_8 (vi troverete per inciso anche un altro gol con la juventus che non concerne il nostro tema.)Ricordiamo che nelle qualificazioni mondiali 2002 era stato decisivo con 5 gol.In sei partite delle qualificazioni agli europei del 2004 è andato a segno cinque volte.Chi ha segnato un rigore perfetto (forse il più importante assieme al primo) durante la finale con la Francia?Si proprio lui, Del Piero.Il più importante perchè il quarto è quello che "resiste" all'ultimo "attacco" della squadra avversaria.L'ultimo rigore è più semplice perchè si sa che segnando quello si vince.Ma andiamo alla perla.Immaginatevi un giocatore a 32 anni in una semifinale mondiale in casa dell'avversario che parte dalla sua area di rigore, percorre tutto il campo al 120esimo minuto, arriva nell'area avversaria e con uno splendito tiro a girare fulmina il portiere andando poi ad incrementare incredibilmente la propria corsa nell'esultare.Non è fantasia.E' successo.Guardate qui.http://www.youtube.com/watch?v=3Uwfb9N8nZQ.Del Piero non ha sempre giocato bene in nazionale,senza dubbio.Ma per me Del Piero deve essere sempre convocato in Nazionale (magari se non è in forma non gioca, certo).Però diamoci sempre la possibilità che un bravo veneto, un UOMO vero, entri verso la fine della partita con la maglia azzurra e tolga ancora una volta dall'impaccio i Suoi compagni e il calcio italiano.Grazie Alessandro Del Piero, un Italiano vero.

2 commenti:

Anonimo ha detto...

condivido 100%

Mae ha detto...

Good for people to know.