martedì 18 agosto 2009

CONTROSTORIA DI RENATO FIACCHINI (RENATO ZERO) , UN "IPOCRITA RE DEI VOLTAGABBANA"


Nessuno vi ha raccontato le epiche ipocrisie di tal Renato Fiacchini in arte Renato Zero. Eccomi qui ad elencarvele.Renato Zero è sempre passato per l'icona della trasgressione (pur non dichirandosi mai gay ma tutttavia sfruttando economicamente questo modo di porsi sul palco ed in pubblico).Peccato che qualche tempo fa lo abbiamo visto cantare al Concerto di Natale in Vaticano finendo il concerto con queste parole di saluto "«al grande Papa che ci ha appena lasciato e al nuovo Papa che è arrivato». In una intervista a Paolo Conti del Corriere della Sera il Sig. Fiacchini si connota per una posizione quasi alla destra degli integralisti cattolici :«Il profilattico può essere in sé maligno» e in tema di aborto: «Figurati se posso essere d’accordo… È una prospettiva per me inaccettabile». Niente male per chi ha scritto e cantato canzoni come "Triangolo", "Onda gay", "Sbattiamoci", "L' altra sponda".E che dire della quasi equiparazione tra gay e persone down?. Cosa ha detto Fabio Canino al proposito? Fabio Canino, artista, attore sia in cinema che in teatro, scrittore, autore televisivo, showman lo mette nella lista degli “ingrati”: «È un ipocrita! Ho letto le sue dichiarazioni, quelle in cui paragona gli omosessuali ai Down. Lo trovo scan-da-lo-so! E trovo di cattivo gusto usare persone che hanno problemi seri per parlare di noi gay. Però sono felicissimo…».Felice di cosa?Che siano uscite fuori queste dichiarazioni assurde. Stanno bene a quei sorcini rincoglioniti che lo difendono a tutti i costi. Permettimi di avvertirli: “Se avete intenzione di scrivermi e-mail, com’è successo in passato, per difendere il vostro idolo – che vi offende e vi chiama handicappati – risparmiate il vostro tempo, rinunciateci: vi manderei a quel paese!”Eri sorcino anche tu. Ascoltavi Zero.Sì, da ragazzino. Adesso non più. Non riesco a prescindere il lato umano da quello artistico. Alla sua età, uno che continua a negare la propria omosessualità, deve solo vergognarsi. Il manager ha smentito il suo presunto coming out in merito alla canzone “L’altra sponda”.Vedi, Renato non parla mai in prima persona di questo fatto, ha dei problemi. E fa parlare gli altri. Anche perché poi, quando Zero dice qualcosa, non si capisce niente! Ma anche chi lo “difende” si arrampica sugli specchi. E non è la prima volta. Hai mai incontrato Zero? Tutte le volte che ho chiesto un incontro, come ai tempi di quando facevo le Iene, ha fatto in modo di non esserci. Ma non perché mi debba qualcosa, il problema sono io, perché sono l’unico a dirgli le cose come stanno.Fabio, come stanno le cose?La cosa che mi fa incazzare di più, è che un personaggio della sua caratura ha un dovere morale – non è una questione di privacy – nei confronti di migliaia di ragazzini gay che, grazie a lui e alle sue canzoni, intravedevano una speranza e credevano davvero di poter vivere con autenticità la propria vita. Lanciando questi messaggi omofobi, invece, è come se dicesse loro: “Non apritevi troppo, nascondetevi un po’, perché un mondo in cui i gay sono felici non esiste, non si può…”. Zero ha un ascendente anche nei confronti degli adulti.Infatti penso anche ai genitori di questi ragazzi. Renato, con la sua testimonianza, avrebbe potuto tranquillizzare migliaia di mamme e di papà che hanno figli omosessuali. E invece cosa dice? Dice che “Il peccato permette la redenzione” e che “Il profilattico può essere in sé maligno”.Ma ti rendi conto? Lui che ne fa grande uso! Ha preso questa piega da “unto del Signore”, si candida come nuovo papa, canta “La pace sia con te”. Sono felicissimo che al Concerto di Natale in Vaticano non sia stato ricevuto da Ratzinger.Tu proponi il boicottaggio del business omofobo. Ho capito bene?Sì, da sempre. Perché loro sono interessati ai soldi, al potere. In questo modo gli permettiamo di pensare sulle stronzate che dicono.Forse Renato crede che dichiarandosi espressamente omo, bisex o eterosessuale, deluderebbe molti suoi fans.Ma se ha una popolarità enorme! Sarebbe l’emblema di tutti, una vera icona gay! Risulterebbe più simpatico, la gente lo stimerebbe per quello che è veramente, sarebbe pure un’ottima pubblicità. Renato Zero non è un marziano.Nooo! È proprio terrestre! Il classico terrestre che fa finta di essere trasgressivo, che lamenta l’insincerità del mondo con una retorica anche banale, e che furbescamente si tiene stretto il suo portafoglio. Eppure anche lui, prima o poi, dovrà fare i conti con se stesso e con “i migliori anni della sua vita” sprecati. Canino è stata abbastanza chiaro, o no? Ma il colpo ipocrita da maestro Renato Zero lo fa con X Factor 2. E' stato ospite ma sentite cosa diceva dei reality prima di parteciparvi come ospite,“I coach di programmi come X Factor o Amici richiamano alla mente la leggendaria figura dell’assistente musicale. Li trovavi nei corridoi della Ricordi o della Rca, e nelle loro mani c’erano le sorti di una canzoni. Suggerivano l’intonazione a esordienti come Endrigo o Paoli, e il gioco era fatto. Ora però tutto questo lo vedi in tv: fossi al posto di quei ragazzi scapperei a gambe levate. Neanche sono nati, come cantanti, e gli sbattono addosso sette telecamere, con i maestri che li nevrotizzano a forza di suggerimenti. Tutto questo mi disturba”.E Fonopoli che fine ha fatto? La fantasmagorica città per i disadattati voluta dal Sig. Zero.Leggiamo da un articolo pubblicato sul corriere nel 1995 intitolato "A Roma, il tendone a forma di coccodrillo Renato Zero da il via a Fonopoli "Osteggiato dai pregiudizi" "di SANDRA CESARALE. "Renato Zero per cinque anni ha inseguito un sogno. Adesso Fonopoli, il tendone a forma di coccodrillo destinato alla musica, alla danza e al teatro, è a un passo dalla realizzazione. "Quando i sogni non hanno la forza delle persone che li sostengono diventano delle rose appassi te", afferma il cantante romano, presidente onorario dell'associazione culturale che in due anni ha raccolto 1 miliardo e 500 milioni, tutti destinati alla costruzione del tendone di 3.500 posti, sorretto da una gabbia di alluminio, progettato gratui tamente dallo Studio Valle. Mi sono buttato in questa iniziativa pensando alla gente ed è una persona fasulla chi ritiene che andare a cena con il direttore della Rai sia più importante che essere qui". Fonopoli sarà uno spazio a dimensione d'u omo, che ospiterà dibattiti, concerti, spettacoli di danza, teatro e anche l'allestimento di piccoli laboratori in cui si insegneranno mestieri artigianali. Parte degli incassi sarà devoluta alle associazioni impegnate nella lotta contro la droga, l' Aids, l'emarginazione. "Saranno necessari 4 miliardi e mezzo per portare a termine il progetto . dice Zero .. Non abbiamo chiesto soldi al Comune, ma un aiuto per la viabilità e l'impianto fognario. Non intendiamo chiedere sovvenzioni pubbliche che sono bloccate persino per gli ospedali. I responsabili di finanziamenti spesso rifiutano di firmarli, hanno paura perchè Tangentopoli non si è chiusa con Di Pietro. Molti soldi sono arrivati dalla gente comune. I "signori", invece, spesso si limitano a una pacca sulla spalla, forse a loro Fonopoli fa sorridere. Ma il nostro è un progetto privato trasparente che non ha bisogno di palazzinari o manovratori occulti". Voi l'avete vista Fonopoli? Niente di niente.Un progetto inattuato. Anche questo.Ma leggiamo cosa dice nell'intervista "Ora sono nonno Renato" di Vittorio Zincone ("Corriere della Sera Magazine", 18 giugno 2009) :"Una volta, ospite di Pippo Baudo, ha raccontato di come durante la visita del servizio militare, per farsi riformare, si presentò con un look molto omo . La comunità gay l'ha attaccata perché ha concluso il racconto dicendo: "Si tranquillizzi, Colonnello: sono di tutt'altra pasta ".E che dire della parte in cui il giornalista descrive la sua casa e lo sollecita: "Attraversiamo una stanza stracolma di porta abiti, pellicce, cappotti. Immagino che sia il guardaroba di una vita da Zerofolle, tute sgargianti, boa di struzzo multicolor. Invece no. Sono omaggi, doni. Renato sbuffa: "Me mandano 'ste robbe ... talmente brutte che non saprei a chi regalarle". Caro Sig. Zero ma i soldi dei fan che comperavano i suoi dischi erano ugualmente brutti? Sig. Zero se quanto scritto in questo articolo non corrisponde a verità saremo lieti di fare rettifiche e mea culpa.Ma temiamo che tutto quanto scritto sia vero.
ps:
ps:i miei precedenti "profili politicamente scorretti" qui
http://lasteccanelcoro.blogspot.com/2007/09/marco-pannella-il-violento-ormai-fa.html
http://lasteccanelcoro.blogspot.com/2007/09/ecco-perch-mando-il-mio-vaffa-beppe.html
http://lasteccanelcoro.blogspot.com/2007/10/una-cinica-nullit-politica-di-nome-fini.html
http://lasteccanelcoro.blogspot.com/2007/10/veltroni-uno-smemorato-furbacchione.html
http://lasteccanelcoro.blogspot.com/2007/10/scendo-dal-carro-dei-vincitori-e-salgo.html
http://lasteccanelcoro.blogspot.com/2007/10/ecco-voi-l-antonio-di-pietro.html
http://lasteccanelcoro.blogspot.com/2007/10/u-cumenda-zampetti-non-addio-ma-see-you.html
http://lasteccanelcoro.blogspot.com/2007/11/gli-scheletri-nellarmadio-del-che.html
http://lasteccanelcoro.blogspot.com/2007/11/controstoria-del-ragioner-biagi-enzo-ex.html
http://lasteccanelcoro.blogspot.com/2007/11/antonello-venditti-il-comunista.html
http://lasteccanelcoro.blogspot.com/2007/11/oliviero-diliberto-per-me-sempre-il.html
http://lasteccanelcoro.blogspot.com/2008/01/carla-bruni-un-modello-di.html
http://lasteccanelcoro.blogspot.com/search?q=cuffaro
http://lasteccanelcoro.blogspot.com/2008/05/da-venditti-capanna-tutti-i.html
http://lasteccanelcoro.blogspot.com/2008/05/fazio-fabio-laccumuladenaro-che-non.html
http://lasteccanelcoro.blogspot.com/2008/08/mourinho-controstoria-di-un-bluff.html

15 commenti:

Anonimo ha detto...

bastardi dite ancora che sono rincoglionita e vi prendo a calci nel culo a me Renato puodarsi che mi piace pure perchè è un ipocrita e poi sto Fabio o sapete quante stonzate dice pure lui . Renato non è gay fingeva di esserlo perchè è un suo modo di fare lui è strano lo sappiamo tutti noi sorcini ma se non fosse così non ci sarebbe Renato. Strozi dovete lasciarlo in pace tutta invidia ma magari more sto canino

Anonimo ha detto...

condivido condivido..........avete rotto i c......i!!!!!lasciate stare RENATO CI SONO COSE VERAMENTE SERIE DI QUI ATTACCARSI.E NO A LUI SOLAMENTE PERCHE' NON E GAY COME VOLEVATE!!!!!COGLIONI FELICI NOI CHE RENATO SIA SEMPRE RENATOOOOOOOOOOOOOOOO E POI RINCOGLIONITI SIETE VOIIIIIIIIII

AvvocatoDelDiavolo ha detto...

ha capito che fingendosi gay avrebbe fatto parlare di sè dato che le sue canzoni (tranne una o due) fanno a mio modesto letteralmente cagare peggio di quelle di DJ francesco

Anonimo ha detto...

io sarei rincoglionita, allora?
renato ha la sua sessualità se non vuole divulargarla saranno affari suoi, no? paiettes e lustrini non significano per forza omosessualità.
e poi, riguardo ai profilattici lei dice "lui che ne fa grande uso". mi scusi, ma se anche fosse, lei come fa a saperlo?
riguardo a fonopoli c'è il sito www.fonopoli.net, sarebbe una lettura illuminante.
ma poi noi lo sappiamo: nè a noi né a renato importa di queste critiche. come più volte ha detto, ha bisogno di noi, di sapere che noi lo amiamo per com'è e non ci importa di quello che dicono gli altri.
renato sei sempre il migliore, fregatene di questa gente che non fa altro che criticare.

renato ha detto...

grande renato

alessandro ha detto...

in un paese dove i maschietti hanno il solo pensiero di "chi vincerà lo scudetto", le femminucce hanno il solo pensiero di vedere "amici" o cagate simili di programmi tv, i politici ci prendono per il culo tutti i giorni, i giornalisti sono complici del sistema, figuratevi se non deve esistere un testa di cazzo che parla male di Renato.

Renato Zero ha detto...

Ma finitela di rompermi i coglioni, faccio quel cazzo che voglio!

F.sco Cosentino ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Anonimo ha detto...

A Fabio:
MA FATTI I CAZZI TUOI, INVIDIOSO DI MERDA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Cristina Regis ha detto...

un artista è un artista e basta ! e un artista si esprime come meglio crede ! un uomo è un uomo e basta e fuori dal palco può fare ciò che cavolo gli pare e piace ! un giornalista è un giornalista ed è pagato per spalar merda o coprire d'oro i personaggi preda del suo lavoro ...e farne pure parlare come stò anch'io ora , inutilmente , facendo .

Anonimo ha detto...

Mah, a me il personaggio piace, non nego che sarei curiosa di conoscere l'uomo Fiacchini, ai concerti mi è capitato di essere sul parterre ai suoi "piedi" nel senso che più davanti non si poteva e al momendo del congedo piangeva con lacrime vere senza essersi strusciato cipolla sulle palpebre...Ammesso e non concesso che tutto quello che su di lui avete detto sia vero, non c'è la libera impresa in Italia?Direi, volendolo osservare da questo punto di vista, che è stato un ottimo imprenditore di se stesso, quante volte siete entrati in un negozio avete indossato uno straccio e vi siete sentiti dire:" ti sta un incanto" è reato?Non ha plagiato nessuno, si è promosso, lui solo sa quanto i suoi intenti e i suoi sentimenti siano autentici, non voglio difendere nessuno (non credo abbia bisogno di difensori)ma, non capisco la polemica...Non credo siamo nelle condizioni di giudicare nessuno, non tocca a noi, W la libertà anche di scegliere

RomApolloGMG 160021 ha detto...

Ma vaffanculo di criticare artisti come lui !! Stronzo ! Renato e andato molte volte a l'ospedale per essere accanto a delle persone malate o che stanno male ! Te non devi fare un cazzo della tua vita,solo criticare artisti e personne che anno un cuore e sentimenti veri !

RomApolloGMG 160021 ha detto...

Ma vaffanculo di criticare artisti come lui !! Stronzo ! Renato e andato molte volte a l'ospedale per essere accanto a delle persone malate o che stanno male ! Te non devi fare un cazzo della tua vita,solo criticare artisti e personne che anno un cuore e sentimenti veri !

Anonimo ha detto...

Io faccio una lecita domanda... Ma i soldi ...i soldi per fonopoli che fine hanno fatto?

ROBERTO GORINI LE REGOLE DEL DENARO ha detto...

SEMPRE SCOPATO NEL CULO: RICCARDO BARRAI! FA ORGE OMOSESSUALI DENTRO L'UNIVERSITY OF READING!
https://uk.linkedin.com/in/riccardo-barrai-46840512b
RICCARDO BARRAI E' UN FEMMINONE, E' UN PERVERSO OMOSESSUALE NATO A MILANO IL 26.11.1996. NON HA COLPE: FIN DALLA NASCITA VENNE SODOMIZZATO DAL PADRE PEDOFILO PAOLO BARRAI! UN PORCO CRIMINALE!
http://jenkins-ci.361315.n4.nabble.com/PRENDE-CAZZI-IN-CULO-RICCARDO-BARRAI-ALL-UNIVERSITY-OF-READING-RICCARDO-BARRAI-E-UN-PERVERSO-OMOSESS-td4896813.html

A PROPOSITO DEL CRIMINALISSIMO QUALE... 

E' DAVVERO DA ARRESTARE SUBITO ( PRIMA CHE FACCIA AMMAZZARE ANCORA), IL TERRORISTA NAZISTA ED ASSASSINO, PAOLO BARRAI, NATO A MILANO IL 28.6.1965. NONCHE' MEGA RICICLA SOLDI MAFIOSI E POLITI-C-RIMINALI, OSSIA FRUTTO DI MEGA RUBERIE E MEGA MAZZETTE, RICEVUTE DA LEGA LADRONA E STRAGISTA SPAPPOLA MAGISTRATI, NONCHE', TANTO QUANTO, NAZIFASCISTA DITTATORE E PEDOFILO: SILVIO BERLUSCONI! DICEVO, E' DAVVERO DA ARRESTARE UNA QUARTA VOLTA, E SUBITO, IL TERRORISTA NAZISTA ED ASSASSINO, PAOLO BARRAI. NON PER NIENTE, GIA' STATO IN GALERA 3 VOLTE. OPINIONI TUTTE TERRIFICANTI SU DI LUI! MEGA TRUFFATORE E MEGA RICICLA CASH ASSASSINO VIA CRIMINALISSIMA BLOCKCHAIN INVEST, OLTRE CHE VIA CRIMINALISSIMA WMO SAGL LUGANO, CRIMINALISSIMA WORLD MAN OPPORTUNITIES LUGANO, CRIMINALISSIMA WMO SA PANAMA E CRIMINALISSIMA BSI ITALIA SRL DI VIA SOCRATE 26 MILANO! NOTO PEDOFIL-O-MOSESSUALE SODOMIZZA BAMBINI! CACCIATO DA CITIBANK A SBERLE, PER MEGA FRODI CHE LI FACEVA! SBAGLIA SEMPRE IN BORSA! AZZERA I RISPARMI DI CENTINAIA E CENTINAIA DI PERSONE! FALSO&LADRO&TRUFFATORE! DIFFAMA SUL WEB A FINI NAZIRAZZISTI! FONDATORE DEI NUOVI MEGASSASSINI TERRORISTI DI ESTREMISSIMA DESTRA: "NUOVI NAR"! FONDATORE DEL, PROSSIMAMENTE, DI FREQUENTE, OMICIDA: KU KLUK KLAN PADANO! CONDANNATO AL CARCERE A MILANO ED IN BRASILE ( 8 ANNI E PURE PER PEDERASTIA OMOSESSUALE, RIPETO, PURE PER PEDERASTIA OMOSESSUALE)! MULTATO DA CONSOB 70.000 €! DESTABILIZZA L'ITALIA PER FILO NAZISTI SERVIZI SEGRETI SVIZZERI ( ITALIA, DICEVAMO, DA 30 ANNI, GIUSTISSIMAMENTE, NAZIONE SCHIFATA IN TUTTO IL MONDO, IN QUANTO FASCIOMAFIOSA DITTATURA DI BERLUSCONIA.. NON PER NIENTE, TUTTE LE PIU' GRANDI INDUSTRIE, IN ITALIA DA SECOLI, DALLA TIRANNIASSASSINA DI BERLUSCONIA SON SCAPPATE, VEDI FIAT, PIRELLI, LUXOTTICA, MERLONI E MIGLIAIA E MIGLIAIA DI ALTRE... E CHE SIA CHIARO, PLS, CHE IDDIO BENEDICA I GRANDI PM CHE NON SOPPORTANTO IL CANCRO DEL MONDO INTERO, SILVIO BERLUSCONI, COME HENRY WOODCOCK, ILDA BOCASSINI E CHIUNQUE ALTRO DI QUESTA AMMIREVOLISSIMA CATEGORIA)! FA CRIMINI SU CRIMINI E NAZI-ST-ALKING, SU INTERNET, SU ORDINE DEI PUZZONI CRIMINALISSIM SILVIO BERLUSCONI, PAOLO BERLUSCONI ED UBALDO LIVOLSI DI FININVEST ( CHE DA ANNI FANNO GLI ADOLPH HITLER MISTI AD AL CAPONE, DEL WEB, ANCHE, MA DI CERTO, NON SOLO, CON QUEL VERME SCHIFOSAMENTE TERRORISTA DI GIULIO OCCHIONERO). INNEGGIANTE ALLO SPAPPOLAMENTO DI MAGISTRATI SCOMODI "COME BERLUSCONI GRANDISSIMAMENTE FECE CON FALCONE E BORSELLINO"! PAROLE SUE, DETTE SPESSISSIMO! ORGANIZZANTE OMICIDIO DI DAVID ROSSI DI MONTE PASCHI!
Ho tantissimo da scrivere sul gia' 3 volte finito in galera, accertatissimo pedofilo omosessuale, ladro, truffatore, sempre falso, nazi-st-alker, mandante di omicidi ( spesso, ma non sempre, mascherati da finti incidenti, malori o "suicidate"... come quando fece ammazzare David Rossi di Monte Paschi, ma ne scrivero' in dettagli molto presto), mega ricicla soldi mafiosi e/o politico-criminali (piu' tanto di orrido altro), arrestato gia' 3 volte, Paolo Barrai, nato a Milano il 28.6.1965 e gia' residente a Milano in Via Ippodromo 105! Come presto meglio sottolineeremo, multato dalla Consob ben 70.000 euro!
http://www.consob.it/main/documenti/hide/afflittivi/pec/mercati/2013/d18579.htm
VI SONO TONNELLATE DI ALTRE COSE DA DIRE SU QUANTO SIA BASTARDO EFFERATO CRIMINALE E PEDOFILO PAOLO BARRAI. TROVATE UNA PARTE ( CHE PRESTO AMPLIEREMO ALL'INFINITO), QUI:
https://es-la.facebook.com/public/Truffati-Da-Paolo-Barrai