mercoledì 19 marzo 2008

Ed io sto con la Cina contro il Tibet ed il politicante Dalai Lama


Ovvio. Poteva essere il contrario? No.Tutti a fare i buonisti ed a parteggiare per il Dalai Lama ed il Tibet. Io invece sono coerente. Il Papa fa politica? E' un politicante. Il Dalai Lama lo stesso. Non c'è differenza. Solo che è chic stare con il Dalai Lama, vero? Non mi interessa che lo fa perchè sarebbero oppressi. Sta di fatto che è solo una questione religiosa e separatista. Adesso minaccia anche di dimettersi con il chiaro scopo di aizzare ancora la rivolta. Tra l'altro lo fa dall'estero con la scusa che altrimenti i cinesi gliela farebbero pagare. Ma allora i tibetani che fanno la rivolta in Tibet sono carne da macello? Che bel nobel per la pace. Fomentare odio e guerriglia con il motto "armiamoci e partite".Ma che si dimetta e vada a lavorare invece di fare il capopolo. E guarda il caso il Dalai Lama fa scoppiare tutto a pochi mesi dalle olimpiadi. Prima dov'era? Vuole forse fare lobby affinchè la Cina lo "ammorbidisca?". Vai Governo Cinese, grande potenza economica , non ti fermare. Siamo con te. Reprimi i rivoltosi integralisti.

10 commenti:

AvvocatoDelDiavolo ha detto...

Vada a lavorare invece di girare il mondo facendo il turista coccolato dagli altri Governi

Anonimo ha detto...

solo che lì muore gente, per rivendicare la libertà e per salvare un'etnia relegata in un angolo di Cina. Schierarsi da 15000 km di distanza è facile. Peccato, che cìè gente che muore e gente che spara. piccola differenza, ma in fondo proprio piccola...

Anonimo ha detto...

Uah!!!!
Come devo reagire,presa in contropiede,sono giorni che ci penso,ma non ho osato esprimerlo,tu si.Comunque la tragedia resta,Dalai Lama e Papa a parte,molto a parte.In fondo si rivelano esseri umani.
adeline(mi accetta solo da anonimo)

Anonimo ha detto...

"Schierarsi da 15000 km di distanza è facile."

ecco vada a dirlo a chi si schiera per il "tibet libero"(sic).

come si fa a difendere questi tibetani che bruciano vive persone solo perchè appartenenti a minoranze etniche?

ci vorrebbe qualcuno che sappia fare un bel banner pro-cina e contro il boicottaggio. non solo delle olimpiadi ma proprio della Cina. questo è razzismo bello e buono. anzi no, proprio brutto.

Jean Lafitte
nuovalibertalia.blogspot.com

AvvocatoDelDiavolo ha detto...

Uniamoci per solidarizzare con la CINA.
Mandatemi adesioni.
Uniamoci.

Anonimo ha detto...

sei un grandissimo testa di cazzo ma sopratutto ignorante:il fatto che la rivolta sia scoppiata durante le olimpiadi è una cosa normalissima;ma ti pare che quando è arrivato in italia i politici non l'hanno ricevuto, se non c'erano le olimpiadi chi se lo inculova?

Francesco e Zara ha detto...

Bhe, resta il fatto che in Cina un blog volutamente provocatorio e controcorrente come il tuo verrebbe censurato e collocato off-line nel giro di due ore e che tu rischieresti di passare guai molto seri. Sei proprio sicuro di essere un ammiratore di quel sistema politico?

AvvocatoDelDiavolo ha detto...

desidererei sapere se metto sul blog una bestemmia se in Italia si viene censurati.
Io dico di sì, nè più ne meno che in Cina.

LoreA.S.Roma ha detto...

Qui vieni censurato se dici una bestemmia.Lì invece se la dici,o guarda anche se solo dici"il presidente è troppo basso"arrivano due uomini nel mezzo della notte,ti prendono e ti portano in un campo di rieducazione,se ti va bene e non gli va di sprecare corrente elettrica per la sedia.
Ma dico,sei davvero un ignorante!Te lo meriti,non è un insulto mica,significa semplicemente che non sai(se pensi lo sia dimostri ancor di più di esserlo);ma sai quanta gente muore in Cina tutti i giorni?Ma lo sai che due vecchiette sono state sfrattate dalle case di loro proprietà e buttate in mezzo alla strada per far posto alle strutture delle Olimpiadi e quando sono andate a chiedere l'"autorizzazione per protestare" alle autorità(bada,avevano solo chiesto il permesso,lì non puoi protestare senza permesso)sono state prese di forza e condannate a tre anni di campo di rieducazione,vecchiette di 80-90 anni!!!Cazzo!In quel paese non c'è libertà ti rendi conto?Tu sei con la Cina,sei un ignorante allora,perchè la Cina ha ucciso migliaia di monaci tibetani che avevano protestato PA-CI-FI-CA-MEN-TE!In Cina non esistono diritti umani,è lo stato con più condanne a morte del mondo,in Cina non esiste la libertà,la critica al governo,è un paese sotto una dittatura violenta,questo è un dato di fatto,poi se un ignorante qualunque che si diverte a dire sempre il contrario di quello che si dice in giro si mette a difendere la cina faccia come gli pare.Sei sempre più ridicolo ai miei occhi."Avvocato del diavolo" in questo caso non potresti chiamarti in modo migliore,perchè proprio di un diavolo sanguinario stai prendendo le difese ora.
Ps,Dalai Lama un politicante!Come il papa!Ma ti si è fuso il cervello?Ma non ti accorgi della piccola differenza tra un leader religioso "libero" che si occupa sempre meno di religione e dei veri insegamenti della sua dottrina,per occuparsi invece di politica,di soldi e di potere,e un leader religioso che libero non lo è affatto,è in esilio e se la cina lo avesse tra le mani lo metterebbe immediatamente sulla sedia elettrica?perchè chiede la LIBERTA' DEL SUO POPOLO SOTTOMESSO!
Allora anche Don Puglisi era un politicante,anche Gandhi era un politicante,perchè entrambi pacificamente tentarono di liberare il loro popolo dall'oppressione della mafia e dell'impero inglese.
Vergognati per quest'intervento,riflettici sopra.

AvvocatoDelDiavolo ha detto...

non mi offendo
puoi dire quello che vuoi qui

allora:
se bestemmio mi danno una condanna penale che non finisce mai
ma dove vivi?

si infatti il dalai lama è in prima fila a farsi "ammazzare" in tibet oppure gira il mondo per fare politica incontrando i grandi leaders mondiali?

hai sopra gli occhi non due fette di prosciutto ma quasi la cultura tipo "i tronisti" di canale 5 o "uomini e donne"
:-)